Cerca

Il concept Martino Moda risponde a tre esigenze,
tre domande che l'uomo Alto si fa...

1.
Esiste un brand di abbigliamento esclusivo pensato per uomini alti da 190 fino a 220 cm?

2.
La comodità e la vestibilità non è possibile abbinarla anche alla qualità del Made in Italy?

3.
I soliti vestiti non si 𝘢𝘥𝘢𝘵𝘵𝘢𝘯𝘰 alla mia altezza. Lunghi ma larghi. Non esiste qualcosa su misura per me?

Sei nel posto giusto.

Abbiamo sviluppato nuovo concept di ‘su misura’: Pronto Subito!

#martinomoda veste l’uomo alto da 190 fino a 220 cm.

Il nostro primo impegno ➔ Sostenibilità

Martino Moda ha l’obiettivo di vestire l’uomo alto evitando il ‘su misura’ e adottando il concetto di pronto moda ma è attenta ad evitare il cosiddetto fenomeno del fast fashion.

Con questo termine inglese si indica un settore della vendita al dettaglio di abbigliamento che realizza abiti solitamente di bassa qualità a prezzi molto ridotti, ma con la veloce disponibilità in negozio di nuove collezioni, continuamente riassortite.

Il fast fashion può anche essere considerato un processo di democratizzazione della moda, un fenomeno che consente a tutti di vestirsi seguendo le ultime tendenze con capi di media fattura. Tuttavia, per sostenere i ritmi di produzione di queste aziende, la produzione avviene di solito in Paesi dove il costo del lavoro e della manodopera è molto basso, e quindi, dove i lavoratori vengano sfruttati e sottopagati.

Martino Moda produce interamente in Italia.

Altro punto dolente è l’enorme produzione di rifiuti. Come suggerisce il termine stesso, la moda fast è stata pensata proprio per avere una vita breve. Una sorta di “usa e getta” degli indumenti, che passano di moda nel giro di brevissimo tempo e, sempre in tempi rapidissimi, vengono sostituiti da altri.

Si manifestano così due conseguenze:

  1. Merce invenduta. Produrre tanto comporta anche il rischio che non tutto venga venduto. L’invenduto, dopo essere transitato in vari canali distributivi per merce scontata, a vari livelli, in genere, viene bruciato. Poiché gran parte di questi vestiti è realizzata con tessuti sintetici, le sostanze rilasciate dai fumi sono piuttosto nocive.
  2. Merce indesiderata. Nel momento in cui un capo d’abbigliamento passa di moda o, semplicemente, ce ne siamo stancati, lo buttiamo senza starci troppo a pensare e senza alcun rimorso perché “tanto l’ho pagato appena 10 euro”! Lo stesso ragionamento viene fatto anche se il capo si rovina o si rompe. Considerando il prezzo d’acquisto, si tende a pensare che non valga di certo la pena farlo sistemare. Effettivamente, il prezzo di una riparazione supera spesso il costo d’acquisto.

Secondo alcuni dati il Fast Fashion è responsabile del 20% dello spreco globale dell’acqua e produce il 10% delle emissioni di anidride carbonica.

Emana più gas serra rispetto a tutti gli spostamenti aerei e navali di tutto il mondo.

➔ Per questi motivi produciamo quantità limitate in base alla domanda del mercato, anche se ciò significa costi più elevati.

Questo ci aiuta a vendere quasi tutta la produzione con sprechi vicini allo zero e allevia la pressione sulla catena di approvvigionamento. #martinomoda #madeinitaly #abbigliamentotall

*valida solo per l’italia

Can not refresh Instagram token. It may be incorrect.

Iscriviti alla nostra Newsletter…

Iscriviti alla nostra Newsletter…

Back to Top
Il prodotto è stato aggiunto al carrello

Su un acquisto superiore a € 99,00

in REGALO il Peluche Renna alto 20 cm con T-shirt da personalizzare!

*Promozione valida fino al 11 dicembre 2022